Salvataggio anfibi a Dascio

Posted in Uncategorized on marzo 13th, 2019 by Renzo@gev — Be the first to comment!

13/2/19

Come ogni anno, verso la fine del mese di febbraio rane e rospi si sveglieranno dal lungo letargo invernale, lasceranno i boschi e inizieranno la migrazione verso i luoghi di riproduzione, generalmente stagni, ma anche laghi. Dopo la deposizione delle uova i batraci rimangono qualche settimana sul posto, per poi ritornare là da dove sono venuti. Purtroppo la lentezza che contraddistingue i rospi (che a differenza delle rane, si spostano lentamente e senza balzi) è a volte un handicap fatale che non permette loro di attraversare indenni le nostre strade.
Queste azioni hanno permesso sino ad oggi di salvare da morte certa numerose migliaia di rospi e rane. Per questo le guardie ecologiche volontarie della Comunità Montana “Valle del Lario e del Ceresio, con Piazzi Jonne capo fila , lancia un appello alle persone che desiderano mettere a disposizione parte del loro tempo libero per le azioni di salvaguardia degli anfibi, fornendo in tal modo un aiuto concreto a favore della natura e degli animali.

Censimenti IWC 2019

Posted in Uncategorized on gennaio 23rd, 2019 by Renzo@gev — Be the first to comment!

12/01/2019. Come di consueto ogni anno si svolge il censimento IWC sui laghi Lombardi.
Diverse le Guardie Ecologiche Volontarie della Comunità Montana “Valli del Lario e del Ceresio “con la sede a Gravedona ed Uniti che hanno operato sul lago di Como e lago del Ceresio, nonchè sulle acque del Pian di Spagna.

I censimenti IWC vengono coordinati a livello
internazionale
dall’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca
Ambientale (ISPRA, ex Istituto Nazionale Fauna Selvatica, INFS) che si occupa di
raccogliere, validare ed analizzare i dati inviati da coordinatori regionali .
In Lombardia il coordinamento è stato
condotto, su incarico della Direzione Generale Agricoltura della Regione Lombardia, dal
Dipartimento di Scienze della Terra e dell’Ambiente (ex Dipartimento di Biologia
Animale) dell’Università di Pavia, che si avvale della collaborazione di numerosi
coordinatori e rilevatori locali in larga misura volontari.
Gli scopi dei censimenti invernali dell’avifauna acquatica sono
1) stabilire annualmente la dimensione delle popolazioni presenti nel mese di gennaio;
2) identificare variazioni nella dimensione e distribuzione delle popolazioni;
3) determinare l’importanza a livello internazionale e nazionale dei diversi siti censiti;
4) contribuire ad iniziative nazionali ed internazionali volte alla conservazioni degli
uccelli acquatici e dei loro ambienti.
I monitoraggi a lungo termine come l’IWC costituiscono una fonte di dati fondamentale
per la definizione delle tendenze demografiche delle popolazioni animali. La vastità del
progetto IWC permette di confrontare le tendenze (trend) locali con gli andamenti a scala
superiore, da locale, regionale, nazionale fino a coprire l’intera area interessata dagli
spostamenti di una popolazione di uccelli migratori (la cosiddetta flyway). I censimenti
infatti sono condotti nella quasi totalità dei paesi inclusi nell’area geografica che sottende
al sistema migratorio afro-paleartico che include Africa, Europa ed Asia occidentale

Incendi Boschivi

Posted in Uncategorized on gennaio 9th, 2019 by Renzo@gev — Be the first to comment!


Al seguito delle dichiarazioni delle stato di grave pericolosità per gli incendi boschivi, emesso dal Direttore Generale del Territorio e Protezione Civile della Regione Lombardia in data 02/01/2019,
E’ STATO DICHIARATO LO STATO DI ALTO RISCHIO DI INCENDIO BOSCHIVO su tutta la Regione della Lombardia. Per tutta la durata del periodo di alto rischio sul territorio regionale , sono applicate le norme per la difesa dei boschi dal fuoco.
Anche le Guardie Ecologiche Volontarie della Comunità Montana “Valle del Lario e del Ceresio “, sono impegnate a presidiare il territorio montano, nonché a far rispettare le norme di divieto di ACCENSIONE DI FUOCHI a distanza inferiore a 100 metri dal bosco senza eccezione alcuna.
Si rende noto che qualora venga trasgredita l’ordinanza, si potrebbe incorrere in una sanzione di euro 712,68.

Volontariamo

Posted in Uncategorized on dicembre 12th, 2018 by Renzo@gev — Be the first to comment!


29/11/2018
Lo Sportello Scuola & Volontariato realizzato con un’intesa tra l’Ufficio Scolastico Provinciale Como – C.I.F Centro Italiano Femminile Provincia di Como –Associazione referente locale aderente al Centro Nazionale per il VOLONTARIATO ,
ha proposto a Menaggio (CO) presso l’Istituto “E. Vanoni “ una serie di incontri rivolti alle ragazze e ai ragazzi che desiderano conoscere il mondo del VOLONTARIATO. Fra le varie associazioni intervenute durante l’anno scolastico, sono state invitate dalla dott/sa Franca Aiani, le Guardie Ecologiche Volontarie della Comunità Montana “Valle del Lario e del Ceresio “ che hanno illustrato dettagliatamente agli studenti la finalità del servizio Volontario di Vigilanza Ecologica , illustrando le specifiche normative in campo ambientale. “ Volontari nella tutela dell’ambiente”. il tema della giornata.

In ricordo della Grande Guerra.

Posted in Uncategorized on ottobre 3rd, 2018 by Renzo@gev — Be the first to comment!

Escursione Rese Basse – Piano di Scorluzzo – Filon del Möt (villaggio
militare)

30/9/2019

In occasione della ricorrenza del Centenario della Prima guerra mondiale, le guardie ecologiche della Comunità Montana di Morbegno (SO),con le guardie ecologiche della Comunità Montana “Valle del Lario e del Ceresio” (CO),si sono recati al passo dello Stelvio m.3098 nel ricordo della Guerra Bianca. Luoghi impervi che hanno visto impegnati uomini delle nostre valli.
E’ impensabile capire le sofferenze di entrambi gli schieramenti sui monti a quelle altezze . Testimonianza di trincee ,camminamenti scavati nella roccia che rimarranno nella storia.
Le guardie ecologiche volontarie sapranno farne tesoro di questa esperienza, che non mancherà di trasmetterla ai ragazzi, durante i programmi di educazione ambientale che le G.E.V. svolgono.

Con le G.E.V. sul torrente Rezzo.

Posted in Uncategorized on ottobre 2nd, 2018 by Renzo@gev — Be the first to comment!

29-9-2018
Gli alunni della Scuola Primaria di Carlazzo hanno avuto la fortuna e il privilegio di svolgere una splendida attività didattica organizzate dalla competenti Guardie ecologiche della Comunità Montana Valli del Lario e del Ceresio . Gli alunni hanno potuto partecipare attivamente al ripopolamento ittico del torrente Rezzo nel comune di Porlezza. Non solo: durante il lavoro sul campo le guardie Marco ,Marino e Mario, hanno spiegato l’importanza della salvaguardia ambientale e del rispetto della natura. L’educazione ambientale è una prerogativa d’informazione delle Gev, grazie alle insegnanti che trasmettono questi valori ai ragazzi, sono esperienze che non si dimenticano.

il Giardino del Merlo.

Posted in Uncategorized on settembre 19th, 2018 by Renzo@gev — Be the first to comment!

Dopo una lunga attesa Sabato 15 Settembre 2018 è stato inaugurato il “Giardino del Merlo” splendido sperone di roccia che si eleva fra Dongo e Musso, reso famoso per le sue vicissitudini nella storia. Sin dal lontano 1500 il “giardino” ha visto trasformazioni di ogni genere, fino al suo totale degrado.
Grazie all’amministrazione del Comune di Musso e Dongo, la Comunità Montana “Valle del Lario e del Ceresio “,e la famiglia Emilia Blotto Colturri che hanno creduto nel progetto per la rivalutazione del Giardino, si è potuto riscoprire le bellezze floristiche del luogo ,che a suo tempo anche il Santo Luigi Guanella scopri.
Un grazie va al duro lavoro dei volontari del C.A.C , Comitato Alpi Comasche, che hanno reso possibile il ripristino del Giardino.
Molte le autorità presenti, storici e botanici, nonché i volontari del responsabile Mauro Caligari della Protezione Civile e delle Guardie Ecologiche Volontarie della C.Montana.

Mostra del Miele

Posted in Uncategorized on agosto 22nd, 2018 by Renzo@gev — Be the first to comment!

19-8-2018 Gravedona ed Uniti .
Anche quest’anno si è svolta la Mostra del Miele a Gravedona ed Uniti nel favoloso Palazzo Gallio, che come sempre richiama turisti che soggiornano sul nostro lago. Quale occasione per degustare prodotti del lago e della montagna !
Il lago e la montagna sono due anime che caratterizzano il territorio della Comunità Montana Valli del Lario e del Ceresio, anime molto diverse che si riflettono anche sulle tradizioni enogastronomica locale.
Presenti le G.E.V. della Comunità Montana, che hanno fornito ai visitatori, informazioni in riferimento al territorio nonché sulle leggi vigenti in campo ambientale.I numerosi visitatori hanno visionato le brochures ed il materiale divulgativo esposto ed hanno concentrato le domande sulla raccolta dei funghi e sugli ofidi presenti all’interno della Comunità, con particolare attenzione alle vipere ed alle altre specie di serpenti innocui. Alcuni hanno anche segnalato un significativo aumento della presenza di ramarri, secondo loro più numerosi rispetto agli anni precedenti.

San Lucio di Cavargna

Posted in Uncategorized on agosto 22nd, 2018 by Renzo@gev — Be the first to comment!

Lucio di Cavargna, probabilmente vissuto tra il XII e il XIII secolo, fu un pastore e casaro in Val Cavargna. La Chiesa cattolica lo venera come santo.
Come di consueto il 16 Agosto viene celebrata la festa di S.Rocco al passo S.Lucio m.1800. Per gli Italiani e i vicini Svizzeri che si ritrovano in questa occasione, la valle risuona di canti e musiche a festa.
Utile è la presenza delle Guardie Ecologiche Volontarie della Comunità Montana “ Valle del Lario e del Ceresio “presenti sin dalle prime ore della mattina , prestando servizio di vigilanza e assicurando la buona riuscita dell’evento. Note le personalità presenti della Comunità Montana: Mauro Robba sindaco di Dongo nonché presidente della Comunità Montana, che ha raggiunto in passo in bicicletta , Marco Braga sindaco di Garzeno, Marco Testa comandante della Polizia Locale di Como, Armando de Lorenzi presidente C.A.C (comitato caccia alpi comasche) Fiore Gavino sindaco di Cavargna , Ivan Puddu sindaco di Val Rezzo. Molti i ringraziamenti alle G.E.V e al Responsabile del servizio Mauro Caligari.

Rosalia alpina.

Posted in Uncategorized on agosto 17th, 2018 by Renzo@gev — Be the first to comment!

La Ricerca è una delle tante attività delle Guardie Ecologiche Volontarie della Comunità “Valle del Lario e del Ceresio”. Renzo e Marco impegnati per conto dell’ERSAF nella Riserva Integrale della Valsolda, nel monitoraggio di un coleottero molto raro la “Rosalia alpina”.
La prima riserva integrale della Lombardia
si trova nel territorio del comune omonimo, sul ramo orientale del Lago di Lugano e confina per un breve tratto a nord-ovest con la Svizzera. Ha una superficie totale di 318 ettari, di cui due terzi in regime integrale e un terzo orientato. Con un continuo alternarsi di guglie, pinnacoli rocciosi, forre e con boschi fitti e vari rappresenta un angolo di natura selvaggia e tormentata di grande interesse e di intenso coinvolgimento emotivo. E’ popolata da cervi, caprioli e camosci, tassi e volpi e nel suo cielo volteggiano aquile, poiane, sparvieri e falchi.

Il cerambice del faggio è un coleottero della famiglia Cerambycidae, noto per la particolare colorazione nera e blu e per i ciuffi neri presenti sui segmenti delle antenne; è anche tra i più grandi rappresentati dell’ordine dei Coleoptera grazie alla lunghezza del corpo che può arrivare fino a 40 mm.